Norme di raccolta rifiuti specifiche per chi è in quarantena

In ottemperanza a quanto raccomandato dall’Istituto Superiore della Sanità, la Seso raccomanda ai borgosesiani che si trovano in isolamento o in quarantena obbligatoria, di osservare con attenzione le regole di raccolta rifiuti che li riguardano.
«In particolare viene richiesto a queste persone – spiega il direttore Dario Pavanello – di NON effettuare la raccolta differenziata: tutti i rifiuti domestici, indipendentemente dalla loro natura (metallo, organico vetro o plastica) devono essere equiparati a rifiuti indifferenziati e conferiti insieme a fazzoletti di carta, mascherine e guanti. Il tutto – sottolinea Pavanello – va riposto in sacco nero doppio o triplo, richiuso con nastro adesivo».
A tutela del personale della Seso che effettua la raccolta, viene gentilmente richiesto agli utenti, in caso di vetri rotti o di rifiuti acuminati e dunque potenzialmente pericolosi, di riporli in un doppio o triplo sacco a parte, indicando sommariamente il contenuto.
«Seso è a disposizione dell’utenza – ricorda ancora Pavanello – chi non può utilizzare i contenitori condominiali esponga i rifiuti immediatamente fuori dalla porta d’ingresso del proprio appartamento ed i nostri incaricati li preleveranno. Inoltre – conclude – chiunque abbia bisogno di informazioni o desideri concordare il ritiro dei rifiuti in orari o con modalità particolari, ci telefoni: il numero è 0163.23490, rispondiamo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e siamo al servizio dei cittadini».

Torna Indietro